FISPMED Network

comunicati stampa

ALF-Itlay-RGB logo corretto

VENEZIA A5 (1)

Comunicato stampa

Terza giornata di lavori delle  le Cinque giornate per le comunità mediterranee

Politica e ambiente

 Venezia, 24 maggio 2013

Ha preso il via l’Assemblea Generale della rete Italiana Fondazione Anna Lindh, più di 100 i partecipanti.

Il programma sarà così articolato:

• 9.00 REGISTRAZIONE MEMBRI PARTECIPANTI, presso Forte Marghera, al desk della Rete AlfItaly

Lettura del messaggio di saluto del Presidente della Camera dei Deputati, On.le Laura Boldrini

  • Presidente Commissione Cultura Assemblea Parlamentare per l’Unione per il Mediterraneo, On.le Khalid Chaouki
  • Presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo, Massimo Venturini
  • Co-coordinatori nazionali, Elisa Adorno, Michele Capasso, Roberto Russo

Sono stati invitati i Ministri per gli Affari Esteri e per i Beni e le Attività Culturali del Governo Italiano

10.00-11.30 – Intervento del Direttore Esecutivo di ALF, Andreu Claret (verranno affrontati i temi inerenti la Fondazione: prospettive; strategie; programmi; discussione su Primavere Arabe, con focus sulla situazione egiziana e restituzione dei risultati del Forum tenutosi a Marsiglia ad aprile 2013)

Coffe Break 11.30 – 12.00

12.00 – 13.30 Round Table Rete italiana: discussione generale sul futuro della rete italiana ALF, esperienze e proposte a confronto:

Futuro e prospettive della Rete italiana ALF (discussione aperta con l’Executive Director ALF e round table tra membri italiani)

Lunch Break 13.30 – 14.00

 14.00 – 15.00 Round Table Rete italiana: discussione generale sul futuro della rete italiana ALF, esperienze e proposte a confronto:

  • Condivisione di linee guida per ridefinizione delle regole interne (per elezione Coordinamento nazionale e Comitato di Pilotaggio)

 15. 00 – 15.20 – Study case: Le genti del Mediterraneo nella società della conoscenza: nuove tecnologie, Internet, università e formazione per sostenere le conquiste democratiche e sviluppare la cooperazione. il caso dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO e i giovani studenti egiziani: Prof. Maria Amata Garito, Presidente/Rettore dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO

 15.20 – 15.40 – Study case: Carlo Gambalonga, direttore Ansamed: esperienza di informazione orizzontale tra Europa e Mediterraneo”

 15.40 – 17.00 Study case: Forte Marghera, porta di accesso all’ecomuseo della laguna di Venezia e dei territori di gronda (legge regionale 10 agosto 2012, n. 30): “un centro europeo per le arti, le tradizioni e gli antichi mestieri e l’università dei mestieri del mediterraneo”, confronto con Marco Polo System Geie, Unioncamere del Veneto, Scuola Internazionale KIP (Saperi, Innovazioni, Politiche e pratiche Territoriali per la Piattaforma del Millennio delle Nazioni Unite) – Fispmed ONLUS;

ne parlano:

  • Dario Bond, capogruppo del Popolo delle Libertà, in consiglio regionale del Veneto, estensore della legge 10 agosto 2012, n.30;
  • Prof. Amerigo Restucci, Rettore Istituto Universitario di Architettura di Venezia;
  • Luciano Carrino, Presidente della KIP Internaional School;
  • Fausta Bressani, Direzione Cultura, Regione Veneto;
  • Marco Zamarchi, Federsolidarietà
  • Claudio Scarpa Associazione Veneziana Albergatori
  • Alberto Nugnes, Fispmed ONLUS
  • Pietrangelo Pettenò, Marco Polo System Geie

 16.00 – 17.00 interventi di:

• Massimo Cacciari, filosofo, accademico e politico (in attesa di conferma)

• Niccolò Rinaldi, parlamentare europeo e vicepresidente ALDE,

17.00 – 19.00  interventi dei membri della rete ALF dalla sponda sud del Mediterraneo: i partner della Common Action italiana “Mediterranean Networking. Ste pone Lampedusa”, intervengono il capofila, Arci nazionale e i partner tunisni (Associazione We Love Sousse) .

19.00 – 19.30 breve Worshop su: “Call for Proposal ALF. Elementi generali”- a cura di Istituto Euromediterraneo del Nord Ovest-PARALLELI

19.30 – 20.30 presentazione del film “per la mia strada”, a cura di Serena Romano, presidente dell’Associazione Corrente Rosa.

Durata 52’

Regia di Emanuela Giordano, Produzione Corrente Rosa

8 storie di ordinaria eccellenza. Raccontano le proprie esperienze a una ventenne, Giovanna, alle prese con la costruzione del suo percorso professionale. E’ uno scambio ricco di suggerimenti tra donne di diverse generazioni, che consentirà a Giovanna di allargare il proprio orizzonte e intuire l’importanza di pensare a una strada propria, al di là delle aspettative e dello sguardo altrui.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo

Comunicato stampa

Quarta giornata di lavori delle  le Cinque giornate per le comunità mediterranee

Politica e ambiente

 Forte Marghera – Venezia – 21 – 25 maggio 2013

 Venezia, 23 maggio 2013

Proseguono le attività delle cinque giornate per le Comunità Mediterranee, ospitate dal Forte Marghera di Mestre – www.fortemarghera.org.

Nelle prime giornate si sono susseguiti in particolare i contributi:

dell’Associazione Habitat World con la presentazione del progetto pilota “International School of Water” con la partnership di FEDERPARCHI, ECOSISTEMI spin- off accademico dell ‘ Universitàdegli Studi di Pavia e il contributo del prof.  Leonardo Salvemini dell ‘ Università degli Studi di Milano;  la sfilata ideata dalla coordinatrice artistica Ivana Petrone con i gioielli d’ arte realizzati con materiali riciclati della sezione della mostra collettiva itinerante ” Il Mare…tra sogno e realtà” con il contributo dell’ Agenzia PRIMOPIANO di Venezia di Claudio Gervasutti, ideatore del Premio Internazionale di Fotografia “Città di Venezia”.

dell’Alda, associazione delle agenzie locali per la democrazia, con il seminario del progetto WTD lavorare insieme per lo sviluppo, che vede la Fispmed onlus, network costituito da 200 organizzazioni pubblico/private provenienti da 39 Paesi del Mediterraneo – Mar Nero, in qualità di partner. WTD, Lavorare insieme per lo sviluppo è un progetto di sviluppo pluriennale progettato dall’ALDA, in collaborazione con 21 partner internazionali provenienti da 16 diversi paesi europei. Il progetto ha una durata di 30 mesi.

WTD si basa su una visione a lungo termine per la cooperazione multilaterale decentrata e lo sviluppo. Il progetto utilizza un approccio multi-stakeholder e si concentra sulla creazione di una forte partnership tra le autorità locali e le ONG. Enti locali e le ONG hanno una vasta conoscenza delle loro comunità locali e le loro attività comuni e la cooperazione svolgono un ruolo importante nel campo dello sviluppo. Il seminario di Venezia ha affrontato i temi dell’uso razionale delle risorse naturali quali l’acqua e per la produzione energetica nei Paesi del Mediterraneo.

Inizia domani venerdì 24 maggio l’Assemblea generale della rete italiana della Fondazione Anna Lindh, raggruppamento di oltre 400 associazioni, università, fondazioni, autorità locali e imprese dedicato alla promozione del dialogo interculturale nella regione mediterranea.

Ad aprire i due giorni di assemblea, il messaggio di saluto del Presidente della Camera On.le Laura Boldrini e della Ministra per gli Affri Esteri Emma Bonino, e gli interventi del Presidente Commissione Cultura Assemblea Parlamentare per l’Unione per il Mediterraneo, On.le Khalid Chaouki, il Presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo Massimo Venturini e il direttore Esecutivo della rete Anna Lindh, Andreu Claret.

Un programma fitto di dibattiti, scambio di buone prassi, proiezioni e workshop si focalizzerà sul futuro della rete Anna Anna Lindh internazionale, che conta oltre 3000 aderenti in 43 paesi, apportando un contributo importante alla costruzione delle relazioni politiche, economiche e culturali con una sponda sud del Mediterraneo che ha vissuto recentemente degli importanti cambiamenti politici e sociali.

In serata, questi temi verranno affrontati dal parlamentare europeo Niccolò Rinaldi, relatore di un importante rapporto per l’implementazione di una strategia commerciale e di investimento dell’UE nella sponda meridionale del Mediterraneo in seguito alle rivoluzioni della primavera arabe. Questo documento, approvato dal Parlamento Europeo, e il lavoro della società civile italiana rappresentata dalla rete Anna Lindh Italia arricchiscono di argomenti concreti la discussione in corso sulle strategie economiche da intraprendere nella regione euro-mediterranea.

 Si prega di darne la massima diffusione e si ringrazia per l’attenzione.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo

Comunicato stampa

Terza giornata di lavori delle  le Cinque giornate per le comunità mediterranee

Politica e ambiente

 Venezia, 22 maggio 2013

Prosegue l’intensa attività delle  cinque giornate per le Comunità Mediterranee, ospitate dal Forte Marghera di Mestre – (http://www.fortemarghera.org/index.php?lang=it).

Ad organizzare le Giornate sono il network internazionale Fispmed (Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la Lotta contro la Poverta’ nel Mediterraneo-Mar Nero) con la collaborazione dell’Istituto euro-mediterraneo del Nord ovest Paralleli e della Fondazione Mediterraneo.

Particolarmente significativo il programma del 22 maggio 2013, che si apre alle ore 15.30 con il confronto politico tra l’Assessore Regionale Veneto Renato Chisso e il Vice Presidente della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale Claudio Niero.

Confronto dedicato ad illustrare le iniziative a sostegno del rafforzamento dell’ Osservatorio euromediterraneo-Mar Nero sull’informazione e la partecipazione nelle politiche ambientali e azioni di sviluppo economico sostenibile locale. osservatorio euro Mediterraneo-Mar Nero che vede Regione del Veneto tra i membri fondatori.

L’incontro sarà moderato dall’ing. Paolo Segala, Fispmed ONLUS ed arricchito dal contributo tecnico della Prof.ssa Cristina Capineri, DISPOC, Università di Siena, membro italiano del sustainable development network solution (il network mobilita competenze tecniche e scientifiche del mondo accademico, della società civile e il settore privato a sostegno della risoluzione del problema dello sviluppo sostenibile a livello locale, nazionale e mondiale).

Seguirà la:

Presentazione del Rapporto sulle Economie del Mediterraneo edizione 2012 a cura dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo (ISSM) – CNR

Presentazione del progetto: Centro per la Cooperazione euromediterranea su formazione e lavoro,  ne parla:  Giovanna de Mottoni, responsabile Progetto Strategico Cooperazione Transnazionale – Isfol.

Alle 19.30 si aprirà lo speciale mare con il Prof. Roberto Pastres, Università Cà Foscari di Venezia che illustrerà il progetto Medina e a seguire proiezione di filmati:

1 -Clip video di Pianeta mare :

dur 1’30”

2- Tema: La comunicazione del mondo del mare:

dur 10’  circa.

3- Tema: il mare che unisce  

dur  5’ circa

4- Tema: il mare che produce cultura, sviluppo sostenibile e nuove forme di imprenditoria.

–          L’organo di Zara;

–          La casa dei pesci ,

–          Il pescaperitivo di Pelagica a Sestri Levante,

dur  10’ circa

Conclusioni di Aldo Innocenti

Si prega di darne la massima diffusione e si ringrazia per l’attenzione.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo

Comunicato stampa

Oggi a Venezia si sono aperto i lavori delle  le Cinque giornate per le comunita’ mediterranee

Politica e ambiente

  Venezia, 21 maggio 2013

Ha preso il via quest’oggi 21 maggio la lunga maratona delle cinque giornate per le Comunità Mediterranee, ospitate dal Forte Marghera di Mestre – (http://www.fortemarghera.org/index.php?lang=it).

Ad organizzare le Giornate sono il network internazionale Fispmed (Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la Lotta contro la Poverta’ nel Mediterraneo-Mar Nero) con la collaborazione dell’Istituto euro-mediterraneo del Nord ovest Paralleli e della Fondazione Mediterraneo.

Questo il ricco programma di domani 22 maggio 2013.

Nell’Ambito del progetto WTD: http://www.wtd-alda.eu/project.htm

10.00 – 13.00 Seminario internazionale su: partecipazione alle scelte di governo da parte delle popolazioni locali (democrazia deliberativa) in collaborazione con la società GENIUS LOCI http://www.loci.it/ :

14.30 – 19.00 Convegno internazionale sull’uso razionale delle risorse limitate: acqua ed energia:

intervengono:

  • Prof. Roberto Roson, Università Cà Foscari di Venezia
  • dott.ssa  Eugenia Ferragina Acqua e sicurezza  in Medio Oriente. Fattori di crisi e prospettive di cooperazione nei grandi bacini idrici internazionali, CNR – ISSM
  • dott. Alessandro Perelli, Vicepresidente dell’ALDA e Responsabile dell’Ufficio relazioni internazionali della Regione Friuli Venezia Giulia

17.30 – 19.00 presentazione della SCUOLA INTERNAZIONALE DELL’ACQUA seminario di orientamento e gestione delle risorse idriche per amministratori e imprese del settore – a cura di Habitat WORLD Onlus, Università degli Studi di Milano, ECO-SISTEMI spin off accademico dell’ Università degli Studi di Pavia – dipartimento ECOLOGIA DEL TERRITORIO (prof. Leonardo Salvemini, prof. Dario Savini, dott. Sergio Modenese)

A conclusione del convegno:

Promenade Marine   Sfilata dei gioielli d’arte in materiali riciclati naturali ispirati all’Acqua e al Mare della mostra collettiva  “Il Mare…tra Sogno e realtà”

Artisti dei gioielli :

Michele Sepalone (Foggia – Puglia);

Simona Negrini – Andromeda – (Modena – Emilia-Romagna);

Alessia Gribaudi Tramontana (Savona – Liguria);

Leda Siliprandi (Padova – Veneto);

Giorgia Stella (Roma – Lazio);

Anna Maria Cardillo (Foggia – Puglia);

Italo Calvarese (Roma – Lazio);

Nora Tabbush (Argentina);

Maria Francesca Batzella – LerènieS- (Cagliari – Sardegna);

Tommaso Tosiani (Venezuela);

Cristian Visentin (Varese – Lombardia);

Francesca Buccheri – Franzisk (Napoli – Campania);

Silvia Trotta (Monte Sant’Angelo – Puglia);

Valentina Marchetti – E-Vasiva

 Di seguito proiezione del film WATER; Israele/Palestina-Francia, 2012, DCP, col., 110’:Regia: Nir Sa’ar and Maya Sarfaty ( Still Waters), Mohammad Fuad (The Water Seller)  Rozenkier (Raz and Radja), Mohammad Bakri (Eye Drops), Ahmad Bargouthi (Kareem’s Pool), Pini Tavger (Drops), Tal Haring (Now and Forever)

20.00 22.00 Mediterraneo Video Festival – Agropoli (SA):http://www.medvideofestival.net/

  • La Besa di Luce di Turi Finocchiaro, Nathalie Rossetti (Belgio) 53’
  • ( R )Esistenza di Francesco Cavaliere (Olanda/Italia73’

 Si prega di darne la massima diffusione e si ringrazia per l’attenzione.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo

Comunicato stampa

DOMANI A Venezia aprono i lavori delle  le Cinque giornate per le comunita’ mediterranee

Politica e ambiente

Venezia, 20 maggio 2013

Domani 21 maggio aprono i lavori delle cinque giornate per le Comunità Mediterranee, ospitate dal Forte Marghera di Mestre – (http://www.fortemarghera.org/index.php?lang=it ).

Ad organizzare le Giornate sono il network internazionale Fispmed (Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la Lotta contro la Poverta’ nel Mediterraneo-Mar Nero) con la collaborazione dell’Istituto euro-mediterraneo del Nord ovest Paralleli e della Fondazione Mediterraneo.

Questo il ricco programma di domani.

15.00 – 17.30 Biennale Habitat 2012: http://biennalehabitat.com/it :

 15.00 con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, il Ministero delle Infrastrutture, FEDERPARCHI, ADRIAPAN, AIC FORUM delle CAMERE di COMMERCIO dello IONIO e dell’ADRIATICO, EUROREGIONE ADRIATICO IONICA:

 introduzione: VIDEO ART

TITOLO                “PLANCTON 2012”

AUTORE              Silvia De Gennaro

ANNO                   2010

DURATA:              03:08

MUSICA               Alessio Scarale

PRODUZIONE:    ASSAUS

ANIMAZIONE:      2D, 3D

SCREENINGS:     Premio Arte Rugabella 2011 -“AquAquae” a cura di Fabio Carnaghi – Castano Primo (MI), Italia – 2011

“CortoAcquario- Festival Internazionale Cortometraggi” – Videocontest – ITALIA

COLLEZIONE: “Video Rai.Tv – Corto Acquario” –  Italia – 2012  www.assaus.it

In un mare  morente, gli organismi acquatici che compongono il plancton sono ormai

 15.30 presentazione della proposta di Petizione “ADRIATICO & IONIO PATRIMONIO DELL’UMANITA’ a cura di  Annika Patregnani, Presidente Biennale Habitat

ne parlano:

Giampiero Sammuri, Presidente FEDERPARCHI EUROPARKS

On.le Gianni Pittella,  Primo Vicepresidente PARLAMENTO EUROPEO (video di saluto)

Diego Vecchiato,  Direttore Relazioni Internazionali, REGIONE VENETO

L’adozione della Convenzione Faro per lo sviluppo economico territoriale per il Mediterraneo a cura del direttore ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, Alberto d’Alessandro.

 16.15  Intermezzo: ANTEPRIMA DELL’OPERA “7 DEE PER 7 CAPODOGLI”

 “Around Capodogli, la nascita delle sette Dee”   ispirato da una storia vera

Ideazione e testo:  di Fausto Mariano Antonucci – lettura scenica: Franco Gravino – Foyer ’97

 16.40   Dibattito

 17.20  Conclusione:

Proiezione Video: “Mare”
Coro Scuola Gabelli Foggia
Dirigente Scolastico: prof.ssa Maria Grazia Nassisi
Testo: Anna Maria Pavoni
Musica: Giovanna Pece
Regia: Antonio di Bitonto
Realizzazione televisiva: HDDIBI Produzioni TV Foggia
Direzione Artistica: Silvestro Regina
Organizzazione: Clara Pistoia – Isabella del Sordo

17.30 – 19.30  Presentazione del progetto: “LO SVILUPPO DELLA CULTURA ALIMENTARE MEDITERRANEA PER STIMOLARE LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEI TERRITORI”:www.dietamed.info

a seguire “gli impatti ambientali dell’alimentazione carnea”

Relatore: Paolo Ciccone, Biologo Ambientale, Progetto Cambiamo  – www.cambiamo.org

 19.45  cerimonia di consegna di germogli di orniello agli Istituti superiori per le attività alberghiere in collaborazione con la rete nazionale istituti alberghieri

presenzierà la prof.ssa Roberta Monti, Preside IIS VERGANI NAVARRA – Polo Scolastico Agroalimentare Estense

 20.00 – 22.00 Mediterraneo Video Festival – Agropoli (SA):http://www.medvideofestival.net/

L’Incontro è il tema della rassegna proposta dal Mediterraneo Video Festival®, festival internazionale del cinema documentario dedicato al paesaggio mediterraneo, in occasione degli eventi previsti nell’ambito delle Cinque giornate per le comunità Mediterranee.

Il tema scelto è una riflessione sulla spiritualità, sulle religioni e sulla necessità di ripensare al dialogo tra i popoli e le culture nell’ universo senza regole della società globale. Il Mediterraneo come crocevia d’incontro tra oriente e occidente.

Escapeland di Oren Tirosh (Israele) 48’

The curse of the sands di Cristina Bocchialini, Ayman El Gazwy, Egitto, 54’

La Retta Via di Roberta Cortella e Marco Leopardi, Ita, 51′

Si prega di darne la massima diffusione e si ringrazia per l’attenzione.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo

 

2-wtd_500

Comunicato stampa                                                                                                 

Vicenza, 20 Maggio 2013

 

SEMINARIO INTERNAZIONALE: ‘USO RAZIONALE DI ACQUA ED ENERGIA – COME PROMUOVERE LA PARTECIPAZIONE AI PROCESSI DECISIONALI DELLA POPOLAZIONE?’

 Il seminario internazionale ‘Uso razionale di acqua ed energia – Come promuovere la partecipazione alle scelte delle popolazioni locali?’ si terrà a Forte Marghera, Venezia, mercoledì 22 maggio 2013, dalle ore 10:00 alle ore 17:00.

Punto di partenza della discussione è la consapevolezza che la gestione sostenibile delle risorse idriche ed energetiche ha bisogno di iniziative integrate tra diversi soggetti interessati: collettività territoriali, enti pubblici, associazioni non governative, attori sociali e cittadini devono partecipare a tali scelte e contribuire all’elaborazione di soluzioni efficaci.

Attraverso quali processi si coinvolge la popolazione e la si fa partecipare ai processi decisionali? Cosa chiedono i cittadini agli enti locali? E quali sono i maggiori ostacoli a uno scambio partecipato sulle problematiche energetiche e ambientali?

Il seminario affronterà questi temi attraverso la metodologia innovativa chiamata Open Space Technology, che ricrea un ambiente informale simile a quello dei coffee break stimolando i partecipanti a discutere di ciò che li interessa, con chi condivide quell’interesse.

Facilitatori linguistici aiuteranno lo scambio tra partecipanti italiani e internazionali. La giornata sarà quindi un’occasione per sperimentare in concreto nuovi modi di coinvolgere attori e policy maker nelle scelte locali legate ad un uso più attento delle risorse naturali e per esplorare insieme le tante idee ed esperienze presenti nella rete di soggetti che partecipano all’incontro.

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto Working Together for Development e si terrà all’interno delle 5 GIORNATE PER LE COMUNITA’ MEDITERRANEE organizzato dalla “Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la Lotta contro la Povertà nel Mediterraneo-Mar Nero” – FISPMED.


Programma:

 –          Apertura lavori: Introduzione all’uso razionale di acqua ed energia, Prof. Roberto Roson, Università Cà Foscari di Venezia e Dott.ssa Eugenia Ferragina, CNR – ISSM

–          Il medodo di lavoro: Open Space Technology, Gerardo de Luzenberger

–          Conclusione dei lavori: Discussione sul funzionamento di questi metodi, e sull’uso che ciascun partner può farne a livello locale
Contribuiranno ai lavori:

–          Prof. Roberto Roson, Università Cà Foscari di Venezia

–          Dott.ssa  Eugenia Ferragina, Acqua e sicurezza  in Medio Oriente. Fattori di crisi e prospettive di cooperazione nei grandi bacini idrici internazionali, CNR – ISSM

–          Dott. Alessandro Perelli, Ufficio relazioni internazionali della Regione Friuli Venezia Giulia e Vicepresidente ALDA

Responsabile comunicazione ALDA

Irene Zanetti

Irene.zanetti@aldaintranet.org; 349 0953 495

ALDA new logo 4col EN RGB

Comunicato stampa

A Venezia le Cinque giornate per le comunita’ mediterranee

Politica e ambiente dal 21 maggio, con rete italiana Anna Lindh

Venezia, 18 maggio 2013

Si svolgeranno dal 21 al 25 maggio le cinque giornate per le Comunità Mediterranee, ospitate dal Forte Marghera di Mestre – con il suo parco sulla laguna di Venezia (www. http://www.fortemarghera.org/index.php?lang=it ).

Ad organizzare le Giornate sono il network internazionale Fispmed (Federazione Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile e la Lotta contro la Poverta’ nel Mediterraneo-Mar Nero) con la collaborazione dell’Istituto euro-mediterraneo del Nord ovest Paralleli e della Fondazione Mediterraneo.

Il fulcro centrale delle Giornate sarà l’Assemblea della rete italiana Anna Lindh: http://www.euromedalex.org/networks/italy, il 23 e il 24 maggio, in forma il primo giorno seminariale, il secondo con gli interventi di autorita’ politiche, culturali, civili e religiose.

In programma prevede mostre e performance artistiche ed anche un festival del Cinema mediterraneo, dibattiti sulla partecipazione alle scelte di governo da parte delle popolazioni locali (democrazia deliberativa), lo sviluppo sostenibile nelle politiche europee e una strategia ambientale per il Mediterraneo, l’uso razionale di risorse limitate come l’acqua e l’energia.

Tutto il programma delle giornate, patrocinate dalla Commissione Ue e dal Ministero degli Esteri, dalla Regione del Veneto, dalla Provincia di Venezia, dal Comune di Venezia, dall’Università di Cà Foscari, Federculture, con partner tecnico scientifico Uninettuno e  ISSM/CNR di Napoli e partner tecnico Marco Polo System Geie e il network ALDA, si trova sul sito https://fispmed.wordpress.com . La Fondazione Anna Lindh promuove la conoscenza, il rispetto reciproco e il dialogo interculturale fra le popolazioni della regione euro-mediterranea, lavorando tramite una rete di oltre tremila organizzazioni della societa’ civile nei 43 Paesi dell’Unione per il Mediterraneo. Il suo bilancio e’ co-finanziato dall’Ue (7 milioni di euro) e dagli Stati membri dell’Ue (6 milioni di euro).

Iscrizione gratuita su: http://www.smappo.com/event/515937a38d108_5-giornate-per-le-comunita-mediterranee.html

Le cinque giornate si inseriscono nel progetto “Mediterranean Networking: step one Lampedusa”, cofinanziato dalla stessa Fondazione. Il progetto vede la partnership di 17 organizzazioni italiane e dell’Albanian Forum for the Alliance of Civilizations (capofila della rete albanese) e di We love Sousse (capofila della rete tunisinia). Il focus è l’Isola di Lampedusa, ponte tra Europa e Africa e punto di approdo di quanti cercano protezione e un futuro migliore.

Durante le cinque giornate si potrà mangiare sia a pranzo che a cena presso il ristorante di Forte Marghera. Chi vuole cogliere l’opportunità di pranzare o cenare a prezzo convenzionato deve prenotare inviando una e.mail a: fispmediniziative@gmail.com entro le ore 11 dello stesso giorno.

Si prega di darne la massima diffusione e si ringrazia per l’attenzione.

Per informazioni: 3453455370728

fispmed logo piccolo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: