FISPMED Network

Home » le nostre iniziative » 5 GIORNATE PER LE COMUNITA’ MEDITERRANEE

5 GIORNATE PER LE COMUNITA’ MEDITERRANEE

fispmed logo piccolo                       

 logo fondazione mediterranea                            

      1578_paralleli

ALF-Itlay-RGB logo corretto

Forte Marghera – Venezia

dal 21 al 25 maggio 2013

 La location degli eventi organizzati per la settimana delle comunità Mediterranee è Forte Marghera, http://www.fortemarghera.org/fortemarghera

Il fulcro centrale delle cinque giornate sarà l’Assemblea della rete italiana Anna Lindh. L’assemblea si svilupperà su due giornate, una delle quali si svolgerà sotto forma seminariale  e l’altra avrà un respiro più tecnico alla luce degli interventi di autorità politiche, culturali, civili e religiose.

L’ingresso è libero a tutti gli eventi  è gradita, ma non obbligatoria l’iscrizione:  http://www.smappo.com/event/515937a38d108_5-giornate-per-le-comunita-mediterranee.html

 PROGRAMMA

Martedì 21 maggio 2013

15.00 – 17.30 Biennale Habitat 2012: http://biennalehabitat.com/it :

15.00 La BIENNALE HABITAT con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, il Ministero delle Infrastrutture, FEDERPARCHI, ADRIAPAN, AIC FORUM delle CAMERE di COMMERCIO dello IONIO e dell’ADRIATICO, EUROREGIONE ADRIATICO IONICA, presenta: la proposta di Petizione “ADRIATICO & IONIO PATRIMONIO DELL’UMANITA’ ” per la tutela e la valorizzazione di un ecosistema fragilissimo e unico in grave pericolo di vita:

Introduzione: VIDEO ART
TITOLO: “PLANCTON 2012
AUTORE: Silvia De Gennaro
ANNO: 2010
DURATA: 03:08
MUSICA: Alessio Scarale
PRODUZIONE: ASSAUS
ANIMAZIONE: 2D, 3D
SCREENINGS: Premio Arte Rugabella 2011 – “AquAquae” a cura di Fabio Carnaghi – Castano
Primo (MI), Italia – 2011
“CortoAcquario – Festival Internazionale Cortometraggi” – Videocontest – ITALIA
COLLEZIONE: “Video Rai.Tv – Corto Acquario” – Italia – 2012 http://www.assaus.it

SINOSSI: In un mare morente, gli organismi acquatici che compongono il plancton sono ormai piccoli scheletri. Un pesce nuota cercando inutilmente cibo, lo straziante canto delle balene accompagnerà la sua fine.

TESTO CRITICO di: Fabio Carnaghi
L’animazione digitale fornisce un’irridente interpretazione del motivo iconografico della danza macabra. Il colore medievale con cui viene affrontata la tematica ecologica assume i contorni di una cupa rappresentazione in cui gli organismi dell’acqua degenerano in presagi di morte. Il plancton non e’ piu’ risorsa vitale ma diviene alterazione irreversibile, componente lebbrosa di un meccanismo malato. L’ecosistema e’ una macchina inesorabile in cui la natura continua inconsapevolmente e senza scampo la sua esistenza destinata ad esaurirsi.

15.30 presentazione della proposta di Petizione “ADRIATICO & IONIO PATRIMONIO DELL’UMANITA’ a cura di  Annika Patregnani, Presidente Biennale Habitat

– Annika Patregnani, Presidente Biennale Habitat
– Giampiero Sammuri , Presidente FEDERPARCHI EUROPARKS
– On. le Gianni Pittella , Primo Vicepresidente PARLAMENTO EUROPEO

–  Diego Vecchiato,  Direttore Relazioni Internazionali, REGIONE VENETO

L’adozione della Convenzione Faro per lo sviluppo economico territoriale per il Mediterraneo a
cura di Alberto d’Alessandro , direttore ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa.

16.15 ANTEPRIMA DELL’OPERA “7 DEE PER 7 CAPODOGLI” ideazione M°Silvestro Regina

“Around Capodogli, la nascita delle sette Dee” (*) ispirato da una storia veraIdeazione e testo: di Fausto Mariano Antonucci.
lettura scenica: Franco Gravino – Foyer ’97
(*) tratto da “I Racconti di Lassù e di Quaggiù” di Fausto Mariano Antonucci
16.40 Dibattito
17.20 Conclusione:
Proiezione Video: “MARE”
Coro Scuola Gabelli Foggia
Dirigente Scolastico: prof.ssa Maria Grazia Nassisi
Testo: Anna Maria Pavoni
Musica: Giovanna Pece
Regia: Antonio di Bitonto
Realizzazione televisiva: HDDIBI Produzioni TV Foggia
Direzione Artistica: Silvestro Regina
Organizzazione: Clara Pistoia – Isabella del Sordo

biennale habitat

17.30 – 19.30  Presentazione del progetto: “LO SVILUPPO DELLA CULTURA ALIMENTARE MEDITERRANEA PER STIMOLARE LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEI TERRITORI”: www.dietamed.info

logo_C_MED

a seguire “gli impatti ambientali dell’alimentazione carnea” La transizione verso un’economia che usa in maniera
efficiente le risorse non puo’ prescindere da strategie che portino alla riduzione dei consumi di carne.
Relatore: Paolo Ciccone, Biologo Ambientale, Progetto Cambiamo  – www.cambiamo.org

19.45  cerimonia di consegna di germogli di orniello agli Istituti superiori per le attività alberghiere in collaborazione con:

logo_renaia rete nazionale istituti alberghieri

presenzierà la prof.ssa Roberta Monti, Preside IIS VERGANI NAVARRA – Polo Scolastico Agroalimentare Estense

20.30 – 22.30 Mediterraneo Video Festival – Agropoli (SA): http://www.medvideofestival.net/

mediterraneo video festival

L’Incontro è il tema della rassegna proposta dal Mediterraneo Video Festival®, festival internazionale del cinema documentario dedicato al paesaggio mediterraneo, in occasione degli eventi previsti nell’ambito delle Cinque giornate per le comunità Mediterranee.

Il tema scelto è una riflessione sulla spiritualità, sulle religioni e sulla necessità di ripensare al dialogo tra i popoli e le culture nell’ universo senza regole della società globale. Il Mediterraneo come crocevia d’incontro tra oriente e occidente.

Escapeland di Oren Tirosh (Israele) 48’

E’ la storia d’amore tra una giovane donna israeliana da un kibbutz e un sudanese musulmano, rifugiati delle Nazioni Unite, a cui non è consentito l’ingresso in Israele. Insieme con i loro figli, la donna è stata costantemente in movimento per gli ultimi anni tra una spiaggia remota nel Sinai e la casa di sua madre su Kibbutz Ein Shemer, passando tra la speranza per un futuro insieme, e la disperazione per gli ostacoli economici e politici.

 The curse of the sands di Cristina Bocchialini, Ayman El Gazwy, Egitto, 54’

The curse of the sands è dedicato alle vittime delle mine presenti nella vasta area intorno ad El Alamein, teatro di alcune delle più cruente battaglie della seconda guerra mondiale. Si stima che a tutt’oggi vi siano circa 17 milioni di mine sepolte nella sabbia.  

 La Retta Via di Roberta Cortella e Marco Leopardi, Ita, 51′

La retta via racconta la storia di Ruben e Joachim, due giovani detenuti belgi di 17 e 16 anni, l’ONG Oikoten li ha selezionati per partecipare a uno speciale programma di rieducazione: Ruben e Joachim dovranno percorrere oltre 2500 km a piedi tra Belgio e Spagna, seguendo l’antico Cammino di Santiago de Compostela. Se arriveranno a destinazione rispettando tutti gli accordi con il giudice, otterranno lo sconto della pena e saranno liberi.

Degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici locali.

Mercoledì 22 maggio 2013

Nell’Ambito del progetto WTD: http://www.wtd-alda.eu/project.htm

2-wtd_500

Le organizzazioni non governative (ONG) svolgono un ruolo chiave per lo sviluppo e l’attuazione della politica ambientale, spesso impegnandosi là dove gli enti statali non possono o non vogliono intervenire. La loro presenza nella regione è tuttavia limitata ed occorre sviluppare la capacità delle ONG di partecipare al dialogo politico. La Commissione intende promuovere lo sviluppo e l’attivazione di reti di ONG regionali ed i contatti tra ONG,al fine di rafforzare la società civile, attraverso lo sviluppo di una strategia regionale coerente e lo scambio di buone pratiche. Si intendono incoraggiare anche le piattaforme nazionali di ONG, nell’ottica di un utilizzo più efficiente dei risultati disponibili della ricerca e per fissare le priorità per la futura cooperazione scientifica.”.

 Al fine di garantire una governance efficace nell’intero processo di gestione dei territori, dovranno essere adottate le misure necessarie per garantire l’adeguata partecipazione dei vari portatori di interesse, e segnatamente:

  • delle collettività territoriali e degli enti pubblici interessati,
  • degli operatori economici,
  • delle organizzazioni non governative,
  • degli attori sociali, e
  • dei cittadini interessati,

Ne parliamo nel seminario internazionale su: partecipazione alle scelte di governo da parte delle popolazioni locali (democrazia deliberativa) in collaborazione con la società GENIUS LOCI http://www.loci.it/ :

genius loci

◦        Obiettivi:

  • approfondire il tema della democrazia deliberativa e del ruolo che può giocare per favorire una nuova governance nel Mediterraneo;

◦        Argomenti:

9.30 registrazione partecipanti

10. 45  apertura lavori: costruzione del programma della giornata: Gerardo de Luzenberger

11.30 come promuovere la partecipazione alle scelte delle popolazioni locali?

La lezione degli strumenti di democrazia deliberativa.

13.00 pausa pranzo

14.30  uso razionale delle risorse limitate: acqua ed energia:

contributi:

  • Prof. Roberto Roson, Università Cà Foscari di Venezia
  • dott.ssa  Eugenia Ferragina Acqua e sicurezza  in Medio Oriente. Fattori di crisi e prospettive di cooperazione nei grandi bacini idrici internazionali, CNR – ISSM.
  • dott. Alessandro Perelli, Vicepresidente dell’ALDA e Responsabile dell’Ufficio relazioni internazionali della Regione Friuli Venezia Giulia

◦        Obiettivi:

  • La promozione di azioni integrate tra diversi attori istituzionali, al fine di elaborare soluzioni ottimali per l’utilizzo delle risorse naturali limitate;
  • Contributi di esperti di settore e testimonianze, internazionali e locali, in tema di gestione sostenibile delle risorse idriche ed energetiche;
  • Partecipare all’anno internazionale per la cooperazione idrica  promosso dalle Nazioni Unite: http://www.un.org/ga/search/view_doc.asp?symbol=A/RES/65/154

anno acqua

◦        Argomenti:

  • L’accesso all’acqua potabile come problema principalmente politico;
  • L’accesso all’acqua deve essere visto ed incluso in una visione globale di sviluppo;
  • Promuovere l’accesso all’acqua potabile alle popolazione più povere, incluso anche l’igiene, sviluppando capacità che possano permettere di affrontare anche le conseguenze del cambiamento climatico;
  • Mettere a confronto le problematiche della popolazione e le conoscenze degli addetti ai lavori al fine di trovare le soluzioni più idonee (tecniche, umane, finanziarie, tipo di gestione);
  • Campagna di sensibilizzazione ed informazione, sull’importanza di uno sviluppo incentrato sulla sostenibilità idrografica;
  • Valorizzazione della cooperazione tra le macro regioni e gli enti locali;
  • Presentazione del documento  del MED report 2012: “Toward Green Growth in Mediterranean Country”, pubblicato in collaborazione con la Banca Mondiale. Il rapporto affronta i problemi e le sfide da affrontare per una crescita ‘verde’ nel Mediterraneo.  (disponibile su : http://cmimarseille.org/_src/2012MedReport_Full_EN.pdf)
  • Il Piano Solare Mediterraneo (PSM) e il ruolo dell’Unione per il Mediterraneo:  5 anni dalla dichiarazione di Parigi.

16.00 – 18.00 sessioni tematiche parallele e chiusura lavori

18.00  presentazione della SCUOLA INTERNAZIONALE DELL’ACQUA seminario di orientamento e gestione delle risorse idriche per amministratori e imprese del settore – a cura di Habitat WORLD Onlus, Università degli Studi di Milano, ECO-SISTEMI spin off accademico dell’ Università degli Studi di Pavia – dipartimento ECOLOGIA DEL TERRITORIO (prof. Leonardo Salvemini, prof. Dario Savini, dott. Sergio Modenese)

Introduce:  l’interpretazione della  della poesia “Madre d’Acqua” di Marcia Teophilo a cura di  Tonia d’Angelo – Ciak-Sipario (ass. Teatrale -Artistico-Culturale),

A conclusione del convegno:

Promenade Marine   Sfilata dei gioielli d’arte in materiali riciclati naturali ispirati all’Acqua e al Mare della mostra collettiva  “Il Mare…tra Sogno e realtà”

Artisti dei gioielli :

Michele Sepalone (Foggia – Puglia);

Simona Negrini – Andromeda – (Modena – Emilia-Romagna);

Alessia Gribaudi Tramontana (Savona – Liguria);

Leda Siliprandi (Padova – Veneto);

Giorgia Stella (Roma – Lazio);

Anna Maria Cardillo (Foggia – Puglia);

Italo Calvarese (Roma – Lazio);

Nora Tabbush (Argentina);

Maria Francesca Batzella – LerènieS- (Cagliari – Sardegna);

Tommaso Tosiani (Venezuela);

Cristian Visentin (Varese – Lombardia);

Francesca Buccheri – Franzisk (Napoli – Campania);

Silvia Trotta (Monte Sant’Angelo – Puglia);

Valentina Marchetti – E-Vasiva

 Di seguito proiezione del film WATER; Israele/Palestina-Francia, 2012, DCP, col., 110’: Regia: Nir Sa’ar and Maya Sarfaty ( Still Waters), Mohammad Fuad (The Water Seller)  Rozenkier (Raz and Radja), Mohammad Bakri (Eye Drops), Ahmad Bargouthi (Kareem’s Pool), Pini Tavger (Drops), Tal Haring (Now and Forever)

Produttori: Yael Perlov, Kobi Mizrahi, Maya de Vries. Television Department.

Coproduttore: Edgard Tenembaum; Coproduzione Tu Vas Voir.

Distribuzione internazionale: Tu Vas Voir.

Documentario e finzione, dramma e commedia, autoironia e denuncia. Otto registi israeliani e palestinesi, e sette opere compongono Water che nasce da un’idea di Yael Perlov su iniziativa dell’Università di Tel Aviv. Tra gli autori figurano esordienti assoluti ma anche un nome consacrato come quello di Mohammad Bakri, uno dei più celebri attori e autori palestinesi, interprete tra l’altro di Private di Saverio Costanzo Il film, nel suo insieme, vuole documentare, attraverso un tema universale come quello dell’acqua, i diversi punti di vista e gli elementi di conflitto ma anche di possibile – o impossibile — comunicazione tra israeliani e palestinesi. Un progetto di evidente valore politico che prende spunto da uno degli oggetti della guerra che quotidianamente viene combattuta in quelle terre dilaniate, non solo con le armi ma spesso con mezzi più sottili, come appunto il controllo dei pozzi artesiani e delle falde acquifere.

20.00 22.00 Mediterraneo Video Festival – Agropoli (SA): http://www.medvideofestival.net/

La Besa di Luce di Turi Finocchiaro, Nathalie Rossetti (Belgio) 53’

In Albania, nel 1991 il figlio di Luce è assassinato. Dopo la dittatura comunista di Enver Hoxha, la vendetta è diventata «una forma di giustizia ». Luce invece accetta il dialogo con un mediatore di pace mandato dalla famiglia dell’assassino per chiedere la riconciliazione seguendo le regole dell’antico Kanun .

( R )Esistenza di Francesco Cavaliere (Olanda/Italia) 73’

Il documentario racconta 8 storie di resistenza civile a Scampia, quartiere della periferia a Nord di Napoli, in un contesto di forte degrado sociale, criminalità e disoccupazione. I protagonisti raccontano la loro vita e l’impegno quotidiano affinché il loro quartiere diventi un posto migliore in cui vivere.

 Giovedì 23 maggio 2013

 ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE ITALIANA DELLA FONDAZIONE ANNA LINDH 

 Prospettive della rete italiana  della Fondazione Anna Lindh, da dove ripartire e perchè? 

Mattina: arrivo partecipanti e sistemazione negli alberghi convenzionati scelti dai membri

15.30 – 19.30 – Iniziative a sostegno del rafforzamento dell’ Osservatorio euromediterraneo-Mar Nero sull’informazione e la partecipazione nelle politiche ambientali e azioni di sviluppo economico sostenibile locale. osservatorio euro Mediterraneo-Mar Nero.

Ne discutono: Paolo Segala, Fispmed ONLUS con l’Assessore Regionale Renato Chisso e il consigliere regionale Claudio Niero

Prof. Cristina Capineri, DISPOC, Università di Siena, membro italiano del sustainable development network solution (il network mobilita competenze tecniche e scientifiche del mondo accademico, della società civile e il settore privato a sostegno della risoluzione del problema dello sviluppo sostenibile a livello locale, nazionale e mondiale).

Presentazione del Rapporto sulle Economie del Mediterraneo edizione 2012 a cura dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo (ISSM) – CNR

Presentazione del progetto: Centro per la Cooperazione euromediterranea,  ne parla:  Giovanna de Mottoni, componente staff Progetto Strategico Cooperazione Transnazionale – Isfol.

medusa piccola

19.30 – 21.00 speciale mare

Prof. Roberto Pastres, Università Cà Foscari di Venezia, progetto Medina e a seguire:

pianeta-mare

1 -Clip video di Pianeta mare :

dur 1’30”

2- Tema: La comunicazione del mondo del mare:

Intervento di Aldo innocenti uno dei creatori di Pianeta Mare che  racconta come è nato il format di un nuovo tipo di programma istitutional/entertainement  che ha appena compiuto 10 anni di vita e che raccoglie a ogni puntata un pubblico complessivo di 2 milioni di spettatori.

dur 10’  circa.

3- Tema: il mare che unisce  clip video da una puntata di Pianeta Mare del 2005 su due pescatori di Cesenatico,  uno italiano e cattolico,  l‘altro tunisino e musulmano proprietari e soci di una  barca per la pesca a strascico + commento di Aldo Innocenti.

dur  5’ circa

4- Tema: il mare che produce cultura, sviluppo sostenibile e nuove forme di imprenditoria.

Tre esempi  con brevi  clip video da Pianeta Mare.

1- L’organo di Zara, in Croazia,  dell’architetto  Nicola Basic: una serie di canne inserite sulla banchina del porto che produce suoni con le onde del mare.

2- La casa dei pesci , un progetto del Consorzio Naturalmente Toscana delle Aziende del Parco della Maremma, per il posizionamento nelle acque davanti all’Argentario di corpi morti di  marmo che verranno scolpiti da artisti di tutto il mondo e poi posizionati in mare per combattere la pesca a strascico illegale e per fare da reef ai pesci.

3- Il pescaperitivo di Pelagica a Sestri Levante,  un progetto di allargamento del progetto classico del pescaturismo che diventa  “happy hour marina” , sulla barca ormeggiata in banchina con la degustazione del pesce appena pescato.

dur  10’ circa

Conclusioni di Aldo Innocenti sulla necessità di comunicare  e promuovere in modo organizzato e spettacolare le nuove iniziative, sempre più numerose, legate al mare,  alla pesca, alla tradizione culinaria, ai nuovi mestieri,  all’arte, al la musica e alla cultura  (lancio della proposta: Un Teatro Il mare non è solo il luogo delle vacanze  è la nostra vita e l’Italia è circondata dal mare, cioè dalla vita stessa)

Venerdì 24 maggio 2013

 ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE ITALIANA DELLA FONDAZIONE ANNA LINDH 

 Prospettive della rete italiana  della Fondazione Anna Lindh, da dove ripartire e perchè? 

9.00  REGISTRAZIONE MEMBRI PARTECIPANTI, presso Forte Marghera, al desk della Rete AlfItaly

9.30-10.00 – Apertura dei lavori

Lettura del messaggio di saluto del Presidente della Camera dei Deputati, On.le Laura Boldrini

Presidente Commissione Cultura Assemblea Parlamentare per l’Unione per il Mediterraneo, On.le Khalid Chaouki

Presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo, Massimo Venturini

Co-coordinatori nazionali, Elisa Adorno, Michele Capasso, Roberto Russo

E’ stato invitato il Ministro per gli Affari Esteri 

10.00-11.30 – Intervento del Direttore Esecutivo di ALF, Andreu Claret (verranno affrontati i temi inerenti la Fondazione: prospettive; strategie; programmi; discussione su Primavere Arabe, con focus sulla situazione egiziana e restituzione dei risultati del Forum tenutosi a Marsiglia ad aprile 2013)

anna lindh forum

Coffe Break  11.30 – 12.

12.00 – 13.30 Round Table Rete italiana: discussione generale sul futuro della rete italiana ALF, esperienze e proposte a confronto:

  • Futuro e prospettive della Rete italiana ALF (discussione aperta con l’Executive Director ALF e round table tra i membri italiani)

Lunch Break  13.30 – 14.00*

14.00 – 15.00 Round Table Rete italiana: discussione generale sul futuro della rete italiana ALF, esperienze e proposte a confronto:

  • Condivisione di linee guida per ridefinizione delle regole interne (per elezione Coordinamento nazionale e Comitato di Pilotaggio)

15. 00 – 15.20 – Study case: Le genti del Mediterraneo nella società della conoscenza: nuove tecnologie, Internet, università e formazione per sostenere le conquiste democratiche e sviluppare la cooperazione. il caso dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO e i giovani studenti egiziani: Prof. Maria Amata Garito, Presidente/Rettore dell’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO

15.20 – 15.40 – Study case: Carlo Gambalonga, direttore Ansamed: esperienza di informazione orizzontale tra Europa e Mediterraneo”

15.40 – 17.30 – Study case : Forte Marghera, porta di accesso all’ecomuseo della laguna di Venezia e dei territori di gronda (legge regionale 10 agosto 2012, n. 30): “un centro europeo per le arti, le tradizioni e gli antichi mestieri e l’università dei mestieri del mediterraneo”, confronto con Marco Polo System Geie, Unioncamere del Veneto, Scuola Internazionale KIP (Saperi, Innovazioni, Politiche e pratiche Territoriali per la Piattaforma del Millennio delle Nazioni Unite) – Fispmed ONLUS;

ne parlano:

Dario Bond, capogruppo del Popolo delle Libertà, in consiglio regionale del Veneto, estensore della legge 10 agosto 2012, n.30;

Luciano Carrino, Presidente della KIP Internaional School;

Marco Zamarchi, Federsolidarietà

Claudio Scarpa Associazione Veneziana Albergatori

Alberto Nugnes, Fispmed ONLUS

Pietrangelo Pettenò, Marco Polo System Geie

 17.30 – 18.00 breve Worshop su: “Call for Proposal ALF. Elementi generali”- a cura di Istituto Euromediterraneo del Nord Ovest-PARALLELI

18.00  – 18.30 Niccolò Rinaldi, parlamentare europeo e vicepresidente ALDE, è stato relatore di un importante rapporto per l’implementazione di una strategia commerciale e di investimento dell’UE nella sponda meridionale del Mediterraneo in seguito alle rivoluzioni della primavera araba (http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=REPORT&reference=A7-2012-0104&language=IT). Il rapporto di Rinaldi sottolinea infatti l’opportunità politica ed economica che rappresenta questo cambiamento e suggerisce di introdurre un premio per la democratizzazione nei rapporti commerciali con i paesi del Mediterraneo meridionale. Questo documento, approvato dal Parlamento Europeo (479 a favore, 64 contro, 40 astensione), potrebbe arricchire di argomenti concreti la discussione in corso sulle strategie economiche da intraprendere con e nella sponda sud del Mediterraneo. Alcune note a tal proposito: “Dalla caduta del muro di Berlino, l’Ue non ha più visto ai suoi confini una trasformazione politica così importante come quella della primavera araba. L’occasione deve essere colta per rimettere in pista il progetto per un’area di libero scambio euro-mediterranea”. “Questo progetto, sebbene già previsto per il 2010, non è stato possibile proprio a causa della presenza di regimi dittatoriali nella regione e dell’assenza dello stato di diritto che ne minavano la necessaria sicurezza giuridica. La spinta democratica dei popoli arabi è stata quindi di fatto fautrice del riesumo di questo progetto in seno all’Ue. In questo nuovo spirito la Commissione Europea ha proposto una strategia denominata “more for more” che concederebbe maggiori vantaggi commerciali a quei paesi che faranno I maggiori progressi in materia di democrazia e libertà individuale”. “Questa strategia è buona e lungimirante ma resta l’urgenza di metterla in atto quanto prima perché il deterioramento economico e sociale in questi paesi potrebbe incidere sui loro primi passi verso democrazia. E’ impellente tradurre questa strategia in accordi di libero di scambio con i paesi pionieri della primavera araba, in particolare con Tunisia, Egitto, Giordania e Marocco. Anche la Libia, che non è coperta finora da nessun accordo commerciale con l’Ue, deve essere trattata in questo quadro. E’ inoltre giunto il momento che l’Alto rappresentante Ashton renda pubblici i dettagli dei criteri che avanzeranno. In primis una clausola sul rispetto dei diritti umani e un capitolo ambizioso sullo sviluppo sostenibile “. “Affinché i vantaggi del libero scambio influenzino il maggior numero di persone è imperativo che azioni concrete siano intraprese a favore delle PMI quale motore dell’economia locale. Ciò richiede una maggiore assistenza tecnica dell’Ue al fine adattare la produzione agli standard europei, un sostegno della BEI ai programmi di microcredito, un accento sul finanziamento delle PMI dal FEMIP, la più veloce possibile ratifica dell’estensione al mandato della BERS per renderla pienamente operativa nella regione del Mediterraneo e una facilitazione nel rilascio dei visti per studenti e imprenditori”.

18.30 – 19.30  interventi dei membri della rete ALF dalla sponda sud del Mediterraneo: i partner della Common Action italiana “Mediterranean Networking. Ste pone Lampedusa”, intervengono il capofila, Arci nazionale e i partner tunisni (Associazione We Love Sousse) .

19.30 – 20.30 Presentazione del film “per la mia strada”, a cura di Serena Romano, presidente dell’Associazione Corrente Rosa.

Durata 52’

Regia di Emanuela Giordano

Produzione Corrente Rosa

8 storie di ordinaria eccellenza. Raccontano le proprie esperienze a una ventenne, Giovanna, alle prese con la costruzione del suo percorso professionale. E’ uno scambio ricco di suggerimenti tra donne di diverse generazioni, che consentirà a Giovanna di allargare il proprio orizzonte e intuire l’importanza di pensare a una strada propria, al di là delle aspettative e dello sguardo altrui.

Evento speciale:

SCRIVERE UN FILM ,Corso intensivo di sceneggiatura cinematografica: due lezioni intense, da 7 ore ciascuna, durante le quali ci immergeremo nelle acque più profonde della sceneggiatura per scoprirne i segreti ed i tesori nascosti. Clicca qui per il programma completo: http://www.whiterussianfilm.com/corsi-di-cinema/weekend-intensivo/  Posti limitati, massimo 15 iscritti, per informazioni: stefano@whiterussianfilm.com

Sabato 25 maggio 2013

 ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE ITALIANA DELLA FONDAZIONE ANNA LINDH 

 Prospettive della rete italiana  della Fondazione Anna Lindh, da dove ripartire e perchè? 

09.30 – 12.30

  • “come uscire (o perché rimanere) nella retorica dello sviluppo attraverso la cultura”, prof. Fabrizio Panozzo, Università Cà Foscari, Venezia
  • “Le opportunità offerte dai fondi europei : possibilità di adesione a proposte ed idee progettuali”, Avvocato Danilo Castolla
  • illustrare l’importanza di fare rete fra multistakeholder per il sociale, per la cultura, per lo sviluppo del nostro Paese e anche per favorire il partenariato nel Mediterraneo;
  • fare rete nel Paese e per lo sviluppo dell’economia sociale e del terzo settore in collaborazione con lo Sportello Sponsorizzazioni Beni e Attività Culturali della Camera di Commercio di Monza e Brianza, . In particolare:
  • illustrare l’importanza di fare rete fra multistakeholder per il sociale, per la cultura, per lo sviluppo del nostro Paese e anche per favorire il partenariato nel Mediterraneo;
  • raccontare il terzo valore e le opportunità concrete che offre; incontro con le imprese (in partnership con CARVIE – Intesa San Paolo);
  • descrivere le potenzialità offerte della Fondazione FITS in particolare in relazione specifica alle campagne di raccolta fondi in rete e servizi per il fundraising;
  • tutto il 5 per mille

–  ne parlano Massimo Ribaudo e Marco Ratti di Banca Prossima

  • Cultura chiama Impresa …per dare valore al nostro territorio: l’esperienze pratiche dello Sportello Sponsorizzazioni Beni e Attività Culturali

Lino Cardarelli, già  vice-segretario generale del Segretariato dell’Unione per il Mediterraneo:  lo strumento del microcredito per favorire lo sviluppo del partenariato economico tra nord e sud Mediterraneo.

12.30 13.30  uno strumento a sostegno delle reti e della partecipazione dei cittadini. La proposta di legge 583: Affidamento della costituzione dell’Osservatorio euro-mediterraneo – Mar Nero sull’informazione e la partecipazione nelle politiche ambientali e azioni di sviluppo economico sostenibile locale per il rafforzamento della cooperazione regionale e dei processi di pace alla Federazione internazionale per lo sviluppo sostenibile e la lotta alla povertà nel Mediterraneo – Mar Nero ONLUS : ne parlano con il primo firmatario, on.le Elio Massimo Palmizio.

Lunch Break 13.30 – 14.30*

14. 30 – 18.30 – organizzato da Paralleli, Istituto Euro Mediterraneo del Nor Ovest e COSPE

  • fondi Europei e sostegno alla cultura opportunità di lavoro in rete ALF;
  • la nuova programmazione Europea 2014 – 2020:

ANGUEL K. BEREMLIYSKY
Addetto stampa/Press officer
 logo_ce-it-rvb-hr (2)
DG Comunicazione
Rappresentanza in Italia

  •                 il ruolo del “ENPI” per lo sviluppo del  Mediterraneo
  •                 Il ruolo del programma “Europa Creativa” per la cultura nel Mediterraneo

20.00 a cena con l’autore, presentazione del libro di  “Ricettario di cucina europea in tempo di crisi” di Niccolò Rinaldi, presso l’Osteria il Gatto Rosso: prenotazione obbligatoria entro il 24 maggio con e.mail: iniziativefispmed@gmail.com.

Evento speciale:

SCRIVERE UN FILM ,Corso intensivo di sceneggiatura cinematografica: due lezioni intense, da 7 ore ciascuna, durante le quali ci immergeremo nelle acque più profonde della sceneggiatura per scoprirne i segreti ed i tesori nascosti. Clicca qui per il programma completo: http://www.whiterussianfilm.com/corsi-di-cinema/weekend-intensivo/  Posti limitati, massimo 15 iscritti, per informazioni: stefano@whiterussianfilm.com

___________________

La BIENNALE HABITAT www.biennalehabitat.com  con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, il Ministero delle Infrastrutture,  FEDERPARCHI, ADRIAPAN, AIC FORUM delle CAMERE di COMMERCIO dello IONIO e dell’ADRIATICO, EUROREGIONE ADRIATICO IONICA,

presenta: HABIT’ART

1) Collettiva   “Il Mare…tra sogno e realtà”

pittura, scultura e gioielli d’arte con materiali riciclati naturali a cura di:  Ivana Petrone, direttrice esposizioni Biennale Habitat

Artisti per pittura e scultura:

* Rita Delle Noci (Formia – Lazio);

* Paola Sorrentino (Foggia- Puglia);

* Matteo Fiorentino (Vico del Gargano – Puglia);

* Federico Carta (Cagliari – Sardegna);

* Michele Circiello (Foggia – Puglia);

* Angela Vocale (San Severo – Puglia);

* Boris Squarcio (Foggia – Puglia);

* Fabio Casiero (Foggia – Puglia);

* Davide Monz (Foggia – Puglia);

* Rita Narciso (Foggia – Puglia);

* Esilde Rendina (San Severo – Puglia);

* Valentina Cosentino Elav (Foggia – Puglia);

* Monica Seksich (Torino – Piemonte);

* Maddalena Gatta (Monte Sant’Angelo – Puglia);

* Nicola Canistro (Foggia – Puglia);

* Anna Pipino (Foggia – Puglia);

* Raffaele Gentile (Vieste – Puglia)

* Angelo Massafra (Bari – Puglia)

2)      LABORATORIO VIVENTE di SCULTURE E MICROSCULTURE

 Rappresentazione dal vivo di sculture, microsculture e incisioni di pietre di Apricena, Selce Garganica e Cristalli di pietre preziose provenienti dal Mercato Etico Internazionale.

Presentazione del Progetto “ 7 Dee per 7 Capodogli”, Opera collettiva multidisciplinare itinerante.

A cura del M° Silvestro Regina, Centro-Ricerca-Le Arti, Libera Università di Arti- Mestieri-Educazione Ambientale

3)  Interpretazione  della poesia “Madre d’Acqua” di Marcia Teophilo , legge Tonia d’Angelo – Ciak-Sipario (ass. Teatrale -Artistico-Culturale)

*pranzi e cene, presso l’Osteria Gatto Rosso all’interno di Forte Marghera.Prenotando entro le ore 12 del giorno 21 maggio con un e.mail a: iniziativefispmed@gmail.com si potrà usufruire del prezzo convenzionato: cinque giornate”.

_______________________________

Patrocini

logo_ce-it-rvb-hr (2)

RAPPRESENTANZA ITALIANA

ministero affari esteri

contributo

provincia di venezia

logo comune

logo orizzontale colore cà foscari

Federculture logo

venezia-2019-banner-colorato-italiano-1024x450

Partner scientifico

UniNettuno

             logo issm colori

Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo

Partner tecnico 

ALDA new logo 4col EN RGB

Service 

logo_marcopolosystem def

Media Partner

ansamed_colore

CorVto_colore

logo .med

logo-aljarida


9 commenti

  1. […] Dal 21 al 25 maggio 2013 a Forte Marghera -Venezia il Mediterraneo Video Festival al centro  della settimana delle Comunità Mediterranee.  Una selezione dei documentari del Mediterraneo  Video Festival  in programma nel cartellone degli eventi organizzati per la settimana delle comunità Mediterranee dalle rete italiana Anna Lindh in  collaborazione  con Fispmed Onlus con il Marco Polo System Geie. il programma https://fispmed.wordpress.com/2013/03/01/365/ […]

  2. christian ha detto:

    Posso solo dire con sollievo che ho trovato qualcuno che sa realmente di cosa sta parlando! Lei sicuramente sa come portare un problema alla luce e renderlo importante. Altre persone hanno bisogno di leggere questo e capire questo lato della storia.

  3. magazzinaggio ha detto:

    bel servizio da provare, complimenti per il blog 😉 Continuo a seguirvi, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti!!

  4. daniele ha detto:

    Bellarticolo, molto utile! Stavo facendo le mie belle letture di post pre-nanna, dove lasciare qualche commento, con la speranza di ritorni sul mio blog, quando ho letto questo articolo! Grazie delle dritte!!!

  5. sara ha detto:

    Molto bello il blog… pero’ aspetto nuovi post, e’ da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabbe’, intanto mi sono iscritto ai feed RSS, continuo a seguirvi!

  6. claudia ha detto:

    Bellarticolo, ma concordo con chi dice… si spera sempre che alla fine vada tutto per il meglio!

  7. monica ha detto:

    Articolo interessante e colgo l’occasione per complimentarmi per questo sito! veramente ben fatto e con tanti articoli utili!

  8. alessandra ha detto:

    Ciao! Vorrei solo dire un grazie enorme per le informazioni che avete condiviso in questo blog! Di sicuro’ diverro’ un vostro fa accanito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog Stats

  • 17,651 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: